A Million Voices

Fa un po’ impressione vedere la data di scadenza del 2 giugno impressa su un litro di latte fresco. Anche da questo si capisce. L’estate è ormai alle porte. Tra poco penseremo al mare, all’abbronzatura e alle tanto sospirate vacanze. Scriveremo e riceveremo molte cartoline, anche se non siamo molto bravi a mandarle. Ci ricordiamo di spedirle solo in aereoporto o addirittura quando siamo arrivati a casa. Postcard

Ma prima di allora, dovremo fare ancora un sacco di cose. Esami, medici e scolastici. Lavoro, ordine, pulizie e incombenze varie. Solo quando arriveremo alla quinta settimana dalla partenza potremo cominciare a pensare alla nostra vacanza. Come vedete, partire è un po’ come partorire, anche se sicuramente molto meno doloroso e più divertente. Five

Io non ho mai partorito, e penso di non farlo mai, sono quasi sicuro, anche perché sono un uomo, per giunta sposato, quindi non mi capiterà neanche di chiedere ad una ragazza se vuole essere la mia ragazza Are You Gonna Be My Girl 

Torniamo comunque alle vacanze e alla tanto agognata partenza, che quest’anno ci porterà da Milano ad Ibiza, per poi proseguire il viaggio su un’altra isola. Ho sulla punta della lingua Fuerteventura, che non c’entra niente, perché non fa parte delle Baleari. Non mi ricordo più dove devo andare. Accidenti, che amnesia!!! Sarà, sarà……. Ecco che mi viene in mente, finalmente, Formentera!! De Ushuaia A La Quiaca

A Million Voices

Sbagliano presidenti, ministri, scienziati, uomini di cultura, grandi leaders mondiali, un semplice errore è capitato anche a me A Simple Mistake.

In realtà c’è una ragione molto semplice, Fuerteventura, senza sapere bene dove fosse, era l’isola a cui avevo pensato quando iniziai a programmare questa vacanza estiva. Che non andasse bene come destinazione, l’avevo poi visto leggendo quanto fosse ventosa questa isola atlantica al largo delle coste africane. Si sa che il vento dà fastidio, non solo per il mare mosso, ma anche per esempio, fa venire mal di testa. Mind Control

A Million Voices

90 Mile Beach, dice il titolo di Wolf Alice. Ebbene,  in questo momento mi interessa di più il peso della lunghezza, e 90 è quello che dovrei perdere. Scendendo al di sotto di 90 kg sarò contento e andrà bene qualsiasi spiaggia, lunga, corta, di scoglio o sabbiosa. Il mare sarà bello, come mi ha detto chi c’è stato, e come ho visto anch’io tutte le volte che sono stato a Maiorca, altra isola delle Baleari Unknown Pleasures

Abito in Italia e per le mie vacanze scelgo sempre i paesi del sud Europa, generalmente Grecia e Spagna. Sono quelli più colpiti dalla crisi economica, molto diversi e molto lontani anche per esempio dalla Svezia, dove si vive meglio anche se il tasso di suicidi mi sembra elevato. Forse avere tutto, tanto e troppo, può portare a stare male. Sicuramente degli svedesi felici saranno stati quelli che ieri sera hanno vinto l’Eurovision song Contest

Dopo aver superato la Russia, che per una certa parte della serata era stata prima in classifica.

Milioni di voci, milioni di stelle, ed a me ne basta una, una stella scura, Dark Star, come il titolo dell’ultima canzone di stasera

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *