Articolo senza titolo

 

Fell On Black Days, dei Soundgarden, estratto dall’album Superunknown. Canzone non particolarmente brillante, dall’atmosfera cupa, del resto anche la traduzione parla chiaro, caduto in giorni bui….Non così questo gruppo rock, che pur essendo nato nel 1984, è ancora in piena attività, nonostante un intervallo negli anni dal 1997 al 2010. Ascoltiamo allora questa canzone

Soundgarden – Fell On Black Days

 

Sky Larkin, altro gruppo rock, più recente, si è formato nel 2005. Vengono da Leeds, Yorkshire, sono quindi inglesi. Andiamoli allora ad ascoltare in questo loro brano che non manca di originalità, anche nel titolo che è Still Windmills, ancora mulini a vento, singolo del 2010

Sky Larkin – Still Windmills

 

Pigeon, un piccione, a farcelo ascoltare Stone Gossard, chitarrista dei Pearl Jam, qui in un brano da solista. Le chitarre non sono acustiche, ma elettriche, la musica è incisiva e coinvolgente

Stone Gossard – Pigeon

 

Alice in Chains, Pearl Jam e Screeming Trees, 3 complessi che nel 1994 decidono di unirsi per formare un supergruppo i Mad Season, che nel 1995 incidono l’album Above, da cui ci ascoltiamo Long Gone Day, giorno ormai lontano

Mad Season – Long Gone Day

 

Dalla colonna sonora del film Into the Wild, ci ascoltiamo Guaranteed, artista e compositore Eddie Wedder che nel 2008 vince anche un Golden Globe Award per avere scritto questa canzone, che quindi adesso ci andiamo ad ascoltare

Eddie Wedder – Guaranteed

 

Dierks Bentley, originario dell’Arizona e il suo Long Trip Alone, lungo viaggio da solo, in compagnia della sua musica, rigorosamente country

Dierks Bentley – Long Trip Alone

 

Tori Amos, pianista americana e compositrice, classe 1963. Molto prolifica, spazia tra diversi generi, nel 2011 ha anche prodotto un disco di musica classica, qui però la ascoltiamo nel 2009 in veste rock, l’album è Abnormally Attracted To Sin , attratto in modo anomalo verso il peccato, la canzone che vi propongo è Fire To Your Plain, fuoco alla tua piattezza, e vediamo i suoi capelli rossi, in sintonia anche con questi titoli molto forti….

Tori Amos – Fire To Your Plain

 

Indietro nel tempo, torniamo al 1983 con i The Creatures nome di un gruppo musicale britannico formatosi nel 1981, che ci fanno ascoltare Ice House, tradotto significa ghiacciaia, eloquenti anche questi 2 ragazzi in copertina, pallidi, mezzi nudi e sofferenti, si abbracciano non in un gesto d’amore ma probabilmente per sfuggire al freddo

The Creatures – Ice House

 

White Space, uno spazio bianco, per il gruppo inglese degli Specimen che dopo oltre vent’anni di intervallo, si riunisce nel 2007 per registrare l’album Electric Ballroom, pregevole il risultato, almeno ad ascoltare questa canzone, che propongo anche a voi

Specimen – White Space

 

All Gone Dead, i morti tutti andati, così si chiamano gli autori del prossimo brano. Nonostante il loro nome non induca all’ottimismo, la canzone mi è piaciuta, ve la voglio far ascoltare, si intitola Just so Miles West

All Gone Dead – Just so Miles West

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *