Banquet

Una tranquilla giornata di vento, scuote l’aria, i serramenti delle finestre, ed altro ancora. Anche la musica però, si può scuotere. Notate per esempio questo nome, Alabama Shakes, è la prima proposta di oggi. Dopo colazione, non per un caffè o una bevanda, ma per la loro canzone, intitolata Hold On

Alabama Shakes – Hold On

Un quartetto abbastanza popolare, gli inglesissimi alt-J. Con questo nome stranissimo, e la loro musica, hanno conquistato un considerevole numero di fans. Conquisteranno anche i nostri gusti musicali? Credo che sia presto per dirlo. Provo a farveli ascoltare, in attesa di farci un’idea, questa è il loro primo brano, in questo spazio, Tesselate

alt-J – Tesselate

Lei, è molto nota. Molto bella, brava sfortunata. Un destino, una fatalità, una strada sbagliata, l’ha portata a concludere la sua vita a solo 27 anni. Ci sarebbe piaciuto averla ancora qui con noi, purtroppo possiamo solo ricordarla con i tanti dischi che ci ha lasciato. Rehab è uno di questi e lei, ovviamente, è Amy Winehouse

Amy Winehouse – Rehab

Vengono dal Maryland, come il buon tabacco, ammesso che ci sia ancora qualcuno che lo fuma. Si chiamano, Animal Collective, sono un complesso attualissimo, e questo è il loro pezzo più famoso, My Girls. Da notare il plurale, le mie donne. Domanda da 100 milioni di dollari, ma non gliene basta una?

Animal Collective – My Girls

Wake Up, svegliarsi. Loro sono gli Arcade Fire, con questo titolo, che potrebbe essere anche un buon consiglio. Non sono sicuro però che sia la cosa più giusta, di domenica mattina, con questo tempo da lupi. Il fatto è che questa…….è una bella canzone, loro sono bravi come sempre, quindi è bene essere svegli

Arcade Fire – Wake Up

Laura, nome proprio di persona, nome abbastanza comune di donna. Oggi anche il titolo di questo brano, romantico di Bat for Lashes. Si torna così alla musica arrangiata in modo tradizionale, pianoforte, archi, e la voce calda di Natasha Khan

Bat for Lashes – Laura

Bloc Party. Un gruppo alternative rock inglese. Il nome deriva forse dai no global Black Bloc? Non lo so, se sono contro la globalizzazione, forse saranno a favore delle feste, anche il titolo del brano, Banquet, mi fa pensare a questo

Bloc Party – Banquet

Una canzone molto dolce, che probabilmente avevo già sentito da qualche parte. Non mi è nuova, d’altra parte anche loro sono stranoti, strafamosi. Sono i Blur e questo loro pezzo, veramente bello, è Out of Time

Blur – Out of Time

Le mie canzoni, probabilmente sono più di quante mi renda conto di aver ascoltato. Le sento, mi sembra di conoscerle, le cerco e non le trovo. Un’altra è questa Skinny Love, amore magro. Con una breve ricerca arrivo alla conclusione che la inserisco per la prima volta nel blog, anche se loro, i Bon Iver, sono quasi degli ospiti fissi

Bon Iver – Skinny Love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *