Cartoline del Passato

http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/e/earl53/preview/fldr_2008_11_14/file000236582342.jpgUn duo norvegese, di musica elettronica. Si chiamano Royksopp e riescono veramente a proporre qualcosa di innovativo ed originale. Apprezzati anche dalla critica.  devo dire che anche mia la prima impressione, ascoltando questo brano, Eple, è veramente ottima

Royksopp – Eple

Salt Sack, un sacco di sale. Cosa c’è da dire, cosa c’è da cantare….. Eppure i Ramona Falls ci riescono. E fanno questo pezzo, intitolato così. Un pop folk bello, una cartolina del passato, sembra di ascoltare la musica di qualche gruppo storico degli anni ’70  Ramona Falls – Salt Sack               earl53

 

Tutte quelle belle. All the Pretty Ones. Credo che si riferiscano alle ragazze, lo troverei naturale. Ma pensandoci bene, belle potrebbero anche essere parole, azioni, notizie, e tante altre cose della vita. Di certo loro sono i Say Hi e li ascoltiamo anche stasera

Say Hi – All the Pretty Ones

Un duo musicale al femminile. Non è certo di Paola e Chiara che vorrei parlarvi, bensì di Thao e Mirah, due ragazze americane che da un paio di anni si sono messe ad incidere dei pezzi, in stile pop noise. Le ascoltiamo oggi, per la prima volta con How Dare You, come si permette

Thao & Mirah – How Dare You

La corda di un basso, batteria, voci coretti. Un esplosione di suoni, ma anche di colori. C’è infatti un Rainbow, che vuol dire arcobaleno. E’ proprio una festa, anche di musica, allegria. Organizzano e sono protagonisti i John Steel Singers con questa Rainbow Kraut

John Steel Singers – Rainbow Kraut

Un maestro di tutte le cose, a master of all things. Sarebbe bello esserlo, non ci sarebbero più problemi, tutti vivrebbero bene, “imparando un mestiere”, come si diceva una volta. Ma tornerà, quella antica, e sana, mentalità. Per adesso la canta il buon vecchio Jack Carty

Jack Carty – A Master of all things

                                                       Pocketthis

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/f/fd/Moon_in_Sunrise_Sky_2.jpg/450px-Moon_in_Sunrise_Sky_2.jpgCorrono veloci anche se si chiamano The Soft Hands. Infatti bruciano le tappe arrivando presto al traguardo, con questo pezzo, che finisce subito. Partecipiamo anche noi a questa folle corsa, con questo brano,

I Hope So – The Soft Hands

Si possono dire, immaginare e cantare tante cose, sotto una calda luna. La luna che vedremo, tra un po’ nelle lunghe notti estive. Prepariamoci allora, ascoltando intanto questo brano di Rogue Valley intitolato per l’appunto

The Warming Moon – Rogue Valley

Ho perso tutti i miei soldi ai combattimenti dei galli. E’ proprio questo il significato di I Lost All My Money At The Cock Fights. Un affare serio. Non se lo poteva mangiare, invece di scommetterci sopra, in quella maniera orribile? Giriamo la domanda all’autore Minus the Bear I Lost All My Money At The Cock Fights


 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *