Confidence

Nubifragi, colpi di vento. Spesso ci siamo trovati in questo ultimo periodo a chiudere le finestre. Le riapriamo adesso, visto che c'è una bella canzone, intitolata A Windows Open, dei First Aid Kit, non è male per iniziare la playlist di oggi

First Aid Kit – A Windows Open

Le mele rubate hanno il gusto più dolce. Proprio un ottimo insegnamento! E' quello che ci viene da Stolen Apples Taste the Sweetest, titolo di questo brano di Paul Kelly, dall'album Stolen Apples, pubblicato l'anno scorso dal musicista australiano

Paul Kelly – Stolen Apples Taste the Sweetest

 

Surfer Blood. Mai parlato di loro, mai ascoltati e proposti. E' venuto il momento di farlo adesso, sia perchè offrono una buona performances, sia perché il loro brano ci consente di aumentare l'intensità della musica, con un giusto ritmo. Ascoltiamoci allora Weird Shapes – Surfer Blood

Non è detto che sia confidenza, può anche trattarsi di fiducia. Sono due sostantivi comunque, se non proprio simili, strettamente collegati. Dovremmo ascoltare qualcosa un po' così, sottovoce, invece c'è la voce abbastanza impetuosa di Brett, con questo pezzo, che risponde al titolo di Confidence – Brett

In piena notte, potrebbe essere l'ora giusta per fare un sogno, o meglio, viverlo, attraversarlo. Walking On A Dream è l'immagine migliore, corrispondente al titolo e a questo brano melodico di Kate Miller-Heidke – Walking On A Dream

All Messed Up. Tutto incasinato. Bella, univoca, questa traduzione. Non molto poetica, ma realista. Tales In Space riesce a conferire a questo titolo una certa dignità, spogliandolo di questo significato banale, molto attinente alla vita di tutti i giorni Tales In Space – All Messed Up

Devotchka, nome abbastanza difficile, che ricordavo, anche per averlo proposto in un paio di altre occasioni. Ecco allora arrivare il tris con The Clockwise Witness, l'orario dei testimoni. Ci sarà qualcuno, chiamato a raccontare come sono andate le cose. Bando all'omertà, largo alla musica Devotchka – The Clockwise Witness

Gli eroi tornano a casa. Cosa c'è di più bello di poter festeggiare delle buone azioni? Ci provano musicalmente gli Head And The Heart con questa canzone, dal sapore un po' folk. Si intitola infatti Homecoming Heroes e ve la faccio ascoltare volentieri Head And The Heart – Homecoming Heroes

Un gruppo musicale che ruota intorno alle parole e alle emozioni del cantante chitarrista Paul Dempsey. Andiamo allora in Australia cambiando decisamente genere. Sono di scena con il loro rock alternativo i Something for Kate – Oh Kamikaze

Nonostante le tante pagine scritte di festivalmusicale, ecco una band importante che non avevo ancora presentato. Sono i Pogues, un popolare gruppo folk punk anglo-irlandese con un notevole seguito per il genere di musica assolutamente unico che produce. Shane MacGowan, è il cantante, e ci propone

A Pair Of Brown Eyes – Pogues

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *