Fiore di Campo

E' solo un fantasma, Only Ghost, il protagonista del primo brano di oggi di Dan Croll. Speriamo non sia una presenza reale, per quanto reale possa essere un fantasma. E' meglio credere di più in una metafora, il pezzo comunque, quello c'è eccolo all'ascolto Dan Croll – Only Ghost

 

Dolorosamente solo, come del resto ha messo nel suo pseudonimo, Casiotone for the Painfully Alone. Sto parlando dell'artista americano, Owen Ashworth, e del suo progetto musicale. E' da solo, ma questo non mi dispiace troppo, anche perché a sentire questo Young Shields, i risultati sono interessanti

Casiotone for the Painfully Alone – Young Shields

Dormendo senza sognare. Qualcuno dice non sia possibile, a me non sembra difficile. Dormire adesso, è comunque l'ultima cosa che vorrei fare. C'è la bella musica che incombe, quella degli Starfolk, e non è possibile non ascoltarla

Starfolk – Sleeping Without dreaming

Una canzone mai recensita, ma che sono sicuro di avere già ascoltato. Autori sono quelli della Band of Horses. Non può che essere bella musica, se poi me la ricordavo…. La propongo anche a voi e risponde al titolo di

Weed Party – Band of Horses

Cosa c'è di più originale a quest'ora dei fiori di campo? Questi fiori al buio, dormiranno anche loro. Domani però, se continuerà a fare bel tempo, potrò andare a vederli, in fondo non dovrò neanche fare tanta strada. Sono qui, vicino a casa mia, e adesso li ascolto pure con un pezzo dei Fierce Bad Rabbit – Wildflowers

Siamo ancora in estate. Sarà così ancora per una manciata di giorni, giorni che passeremo, con le vacanze appena terminate, impegnati nelle normali attività. Giustamente, l'estate è anche questa, non solo viaggi, mare, relax. E l'estate è anche quella cantata dagli The Head and The Hearth con Summertime

Parliamo allora di lavoro con i Jungle e il loro brano, movimentato, dinamico, originale, giovane. Non può non essere così, anche perchè sono impegnati, per la precisione, sono impegnati, occupati, guadagnando. Non c'è male, non resta che ascoltare il loro pezzo, intitolato proprio così, busy earnin' – Jungle

Tra i tanti argomenti di cui parliamo, non è la prima volta che si discorre di paradiso, paradise. Speriamo che esista, di sicuro ci sono diversi brani, intitolati così. Uno è proposto dai Black Books – Paradise

Oh Sailor, ovvero, o marinaio. Dimmi delle cose interessanti, raccontami di storie, esperienze di vita vissute, ma per favore, non farmi le tue solite promesse, non potrei crederci. Se non trovi di meglio, cantami una canzone, come questa, intitolata proprio Oh Sailor – Mr Little Jeans

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *