Flightless Bird

http://mrg.bz/U2rfEeSulle mie ginocchia, non per ritornare bambini, ma per esplorare questo genere per noi inconsueto. Si tratta dell’R & B di cui interprete in questo caso è una certa Ayo. Una bella ragazza dai lineamenti caraibici, ci canta questa prima canzone Down On My Knees  Ayo – Down On My Knees

 

Un nome, una marca, garanzia di buona musica, anche se in effetti in queste pagine non sono mai stati ospitati. Sto parlando degli Hooverphonic, il cui esordio su questo blog avviene con Club Montepulciano, un brano del 1998 con questo titolo, familiare dal punto di vista linguistico

Hooverphonic – Club Montepulciano

 

   

Una domenica splendente, per incontrarla dobbiamo andare a quindici anni or sono. Incontriamo così Finley Quaye, che nel 1997 cantava questa Sunday Shining, inclusa quell’anno in una raccolta dei suoi più grandi successi  Finley Quaye – Sunday Shining

 

   

So Close, So Far un album che gli Hoobastank hanno pubblicato nel 2009. C’è anche la canzone omonima, di questi quattro ragazzi di Los Angeles. Tre di loro sono nella copertina del disco. La band è in attività dal 1994

Hoobastank – So Close, So Far

http://mrg.bz/d8ZBhqAdesso i ragazzi sono 5, seduti allineati su uno sfondo rurale, campestre. Si vuole forse tornare ad una vita primitiva, primordiale? Di certo, oltre a loro, i Parlor Mob, in questa immagine non c’è altro. Sono tempi duri, lo dice anche il titolo di questa canzone

Parlor Mob – Hard Times

La musica continua a scorrere, impetuosa roboante. Questa volta a farsi interprete del rock sono i Wolfmother, che oltre a metterci la potenza e la violenza delle chitarre, ci mettono anche la loro coralità. Dal risultato, apprezzabile, viene fuori New Moon RisingWolfmother -New Moon Rising

 

Quando tu sei giovane….. Ci sarebbero tante cose da dire. Discorsi scontati, luoghi comuni. Si è già visto, già sentito. Ecco allora che un certo gruppo, chiamato 3 Doors down, ne ha fatto più intelligentemente una canzone, il cui titolo è per l’appunto When You’re Young

3 Doors down – When You’re Young

 

   

http://mrg.bz/orbtlXUn pezzo di Nick Drake pubblicato nel 1970, si intitola One Of These Things First, e ci dà modo di tornare ad una musica più semplice, artigianale, quanto meno nell’arrangiamento. Chitarra, basso pianoforte, tutti strumenti tradizionaliNick Drake – One Of These Things First

   

Un brano dolce, melenso. E’ una colonna sonora, quindi ci sarà un perché. Scorreranno delle scene sentimentali, magari. Proviamo ad immaginare, con i suoni di questa Flightless Bird, American Mouth degli Iron & Wine

Iron & Wine – Flightless Bird, American Mouth

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *