Good Souls

Imperversano dall’anno di grazia 1976. Al dubbio se esistono ancora, la risposta è affermativa. Si, e non solo per la politica, anche per la loro musica, scritta e interpretata e portata al successo da 4 ragazzi irlandesi, i mitici U2 che qui ascoltiamo

In God’s Country U2

Tutte le strade, sembrano bloccate. Infatti, non c’è nessun altro modo, There’s No Other Way, come recita il titolo di questo brano che porta la firma dei Blur. Non intristiamoci troppo, però. Imbocchiamo questo senso unico al suono di questa bella musica

Blur – There’s No Other Way

Cercasi disperatamente, anime buone. Good Souls. Ci sono tante cose da fare, per il bene del mondo, del genere umano, delle persone meno fortunate. Proviamo intanto a sorridere, prendendo la vita sotto l’aspetto migliore, aiutati anche da questo bel pezzo degli Starsailor

Starsailor – Good Souls

http://goodnews.ws/wp-content/uploads/2009/05/drag_queen_monkey_b1-200x300.jpgNon mi conosci, You Don’t Know Me. Neanche io conosco loro, i Polyphonic Spree. Almeno pensavo, sbagliandomi. In realtà li avevo già inseriti un paio di volte. Ovviamente non me li ricordavo, ma sono molto bravi e sono contento di riproporli

Polyphonic Spree – You Don’t Know Me

 

Sono una scimmia, I am an Ape. Chissà cosa vorrà dire questo titolo. Misterioso, porta comunque la firma di David Byrne, per l’occasione insieme a St. Vincent in questo disco fatto a quattro mani, l’anno scorso

David Byrne & St. Vincent – I am an Ape

Un più semplice Come With Us è il titolo della prossima track. Abbastanza futurista, elettronica, nelle sonorità e negli arrangiamenti, porta la firma dei Chemical Brothers

Chemical Brothers – Come With Us

Più melodiosa, tradizionale, classica, arriva adesso Melodie Nelson con il titolo di questa canzone, letteralmente Title of This Song – Melodie Nelson

Un cortile di ragazze bionde, Yard Of Blonde Girls. A chi non piacerebbe trovarcisi in mezzo? C’è da perdere la testa, infatti anche Jeff Buckley, da come canta questo pezzo, sembra sconvolto

Jeff Buckley – Yard Of Blonde Girls

Dal cortile, alla strada. Il passo è breve, sopratutto se fatto insieme ad un altro mostro del rock, Bruce Springsteen. Sono passati venticinque anni, era infatti il 1988 quando uscì con questo disco, da cui ascoltiamo

Bruce Springsteen – Out In The Street

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *