Happiness

Non c'è una ragione, It's No Reason. Ma perché no? Certo che c'è, se non altro perché è una canzone molto bella, la sto ascoltando, e sono trasportato da queste belle note, regalatemi, e regalateci, da una band, i                         

The Church – It's No Reason

Più alto del sole. Higher Than the Sun. E' qualcosa che possiamo solo immaginare, completamente al di fuori della nostra portata, visiva, materiale. Ma non acustico-sonora, se a farcela ascoltare sono i                             

Primal Scream – Higher Than the Sun

E' scritto mourning, somigliante a morning, ma dal significato molto diverso. Non è una mattina, è un lutto, un rimpianto. Mamma mia, che brutta cosa. Speriamo non arrivi mai. C'è adesso, musicalmente con i Still Life Still e la loro Mourning Trance

Non è stato trovato questo nome. E' nuovo quindi, ma abbastanza promettente, a giudicare dal tipo di musica. Ritmato, al punto giusto, ma non eccessivamente scatenato. Loro sono i Pinback, e il loro brano,              Proceed to Memory – Pinback

Un giorno morente. E ancora!! Non ci intristiamo troppo, se non altro perché quando un giorno muore, ce n'è sempre un altro che nasce. Eppoi, il brano si intitola proprio così, Dying Day, a proporcelo i Landlady – Dying Day

Mormora, ovvero, tempo presente, voce del verbo mormorare. Poco usato, nel linguaggio comune di tutti i giorni, lo tirano fuori dalla polvere gli Hundred Waters, giusto per costruirci, e farci ascoltare, il prossimo pezzo, intitolato appunto

Murmurs – Hundred Waters

Tra una miriade di artisti nuovi, eccoci invece arrivati agli Interpol, ascoltati invece un sacco di volte. Ovviamente, non c'è mai stato, tra i nostri brani, questo Summer Well, una buona estate, facendo finta di niente, metereologicamente parlando

Interpol – Summer Well

Regurgitator. Che nome difficile che hanno questi. Il brano, però, mi sembra scorra bene, fila via, e il titolo è Happiness, benvenuta, benarrivata, la tanto sospirata, desiderata, evocata, dibattuta, felicità Regurgigator – Happiness

Si perde in mezzo agli alberi. Lost in the Trees. Non deve stare tanto male, anche perché ne approfitta per lasciarsi andare all'ispirazione. Si inventa questo bel pezzo, e ha anche un bel nome. Si chiama, niente di meno che   Sun – Lost in the Trees

Happiness
Happiness
Happiness
Happiness
Happiness
Happiness
Happiness
Happiness
Happiness

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *