In The Valley

Bombay Bicycle Club, si chiamano così ma sono inglesi, di Londra. La canzone che ci fanno ascoltare è ben ritmata e mi è piaciuta. Si intitola Always Like This, del 2009 Bombay Bicycle Club – Always Like This

   

Wide Eyes, gli occhi grandi dei Local Natives. Sono talmente grandi che li vediamo spalancati sulla testa di questi animali umanoidi che appaiono nella copertina dell’album Gorilla Manor, album di debutto di questa band di Los Angeles che adesso ci ascoltiamo Local Natives – Wide Eyes

Immagine 104 Blood Bank, canzone di Bon Iver. Traducendo, banca del sangue. In copertina una sagoma non meglio identificata, potrebbe essere la carrozzeria di un auto, sepolta dalla neve, c’è forse stata una valanga. Per noi adesso questa  canzone Local Natives – Blood Bank

 

Un gruppo molto forte, con all’attivo vari premi e riconoscimenti. In effetti questi Bon Iver sono veramente bravi, ve li voglio riproporre allora con Come Talk To Me. Vieni a parlare con me, invito ripetuto più volte nel corso della canzone Bon Iver – Come Talk To Me

 

Down In The Valley, giu nella valle, troviamo gli The Head And The Heart, autori di questa canzone. Canzone un po’ lenta ma ben arrangiata, piacevole, che quindi ci ascoltiamo The Head And The Heart – Down In The Valley

Cough Syrup titolo stranissimo di questa canzone degli Young The Giant. Tradotto significa sciroppo della tosse, si potrebbe pensare allora a qualcosa di sgradevole, invece la musica è bella,  la voce del vocalist pure; fluente, non affetta da mali  di stagione  Young The Giant – Cough Syrup

I Don’t Want Love, The Antlers, Burst Apart: sono rispettivamento il titolo, gli autori e l’album da cui è estratta questa canzone. Traducendo il tutto, vediamo cosa viene fuori. Non voglio amore, le corna, uno scoppio lontano. Tutto molto esplicito e conflittuale, ma nonostante questo, meritano di essere ascoltati  The Antlers – I Don’t Want Love

Balene indipendenti è il nome improbabile di questo gruppo rock americano. Per fortuna che il nome in inglese è più poetico, si chiamano Freelance Whales e ci propongono Generator ^ Second Floor, e questa volta non mi avventuro in traduzioni azzardate, dico solo che sono per me una vecchia conoscenza e la canzone è bella Freelance Whales – Generator ^ Second Floor

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *