La Grande Ricchezza

Una frase lunga ed apparentemente sgrammaticata, It’s Nothing Weird With How I Danc, è il titolo di questo pezzo di Kristal e Jonny Boy, autori al loro esordio qui su fm. It’s Nothing Weird With How I Dance è comunque la frase incriminata , il pezzo, un po’ ritmato, non è male

Kristal and Jonny Boy – It’s Nothing Weird With How I Dance

E’ il sesto, sixth. Di arrivo, di partenza, di classifica o di cosa, non si sa. Ma va bene così, senza farci troppi problemi, ascoltiamoci questo pezzo, di A Shoreline Dream. Non c’è molto da capire, anche perchè il brano è interamente strumentale A Shoreline Dream – sixht

Sembra di sentire il cuore di milioni di persone che vivono, in questa città, la più popolosa degli Stati Uniti, una delle più grandi del mondo. Avviene tutto questo a New York, come dicono i Boxer Rebellion nel prossimo pezzo Boxer Rebellion – New York

La persona acculturata, forse è la prima a farsi delle domande. Poi si sforzerà di certo a trovare una risposta, dopo che magari si è chiesta, I Don’t Know How, io non so come. Neanche loro lo sanno, sono i Best Coast – I Don’t Know How

Da New York, a Best Coast, fino ad arrivare ad Hollywood. Sempre in America siamo. Se poi ci sediamo sul trono, diventiamo King of Holliwood, come lo sono diventati loro, gli Withered Hand, band che sentiamo per la prima volta Withered Hand – King of HollywoodPissing, ma sarà proprio quello che penso? Ebbene sì, il significato è molto simile all’italiano, evito di scriverlo perché non sarei neanche giustificato dal fatto artistico musicale. Loro però sì, lo possono dire tranquillamente, Pissing in the Wind, e sono i Badly Drawn Boy – Pissing in the Wind

Ci mettono la testa ed il cuore. E non solo questo. Ci mettono anche una grande ricchezza, cantano infatti 10.000 a peso d’oro, ovvero 10,000 10,000 weight in gold e sono i The Head and The Hearth

The Head and The Hearth – 10,000 weight in gold

Tanti esordienti, ma non solo. Adesso anche degli habitueè, come è il caso di Death Cab for Cutie. Oggi hanno un altro pezzo interessante da cantarci, Underneath the Sycamore, sotto il sicomoro. Alzi una mano chi sa dire cos’è…… Death Cab for Cutie – Underneath the Sycamore

La musica non si arresta, neanche davanti ad un nido vuoto, empty nest. Riempiamo almeno l’atmosfera e l’anima con un po’ di bella musica, senza lasciarci andare a quella che potrebbe essere una desolante solitudine. Lo facciamo anche e sopratutto grazie a loro, i Wild Beasts – empty nest

Nessuno di cui lamentarsi, Never One To Complain. Va tutto bene, allora. Benissimo, la musica ha preso il verso giusto, e le note adesso sono di un’altra nuova proposta, una band dal nome stranissimo,

Night Terrors of 1927 – Never One To Complain

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *