Lago di Cristallo

 

 

Kula Shaker sono un gruppo musicale inglese influenzato soprattutto dai Beatles e da sonorità misticheggianti e indianeggianti. Devo dire che ascoltando questo brano, mi trovo abbastanza in questa definizione di Wikipedia. Facciamo allora tutti questa scoperta interessante, e ascoltiamoci Tattva

Kula Shaker – Tattva

Potremmo essere degli estranei. Se ho tradotto bene, dovrebbe essere all’incirca così il significato di We Might As Well Be Strangers. Loro sono i Keane, proposti già diverse volte, quindi estranei non sono davvero

Keane – We Might As Well Be Strangers

 

 

 

 

 

http://wiki.creativecommons.org/images/archive/2/2d/20120111110517%21SGT-SMALL.JPG

Culture25  


 

Yo La Tengo, talvolta abbreviato con YLT, sono un gruppo alternative rock, formatosi nel 1984. Di lungo corso, quindi, quasi da una trentina d’anni sulla scena. Propriamente rock non sembra questo Fourth Time Around , su uno stile abbastanza melodico

Yo La Tengo – Fourth Time Around

 

Ancora più datato, questo pezzo. Datato 2000, è stato inciso in quell’anno dai Grandaddy. Probabilmente sarà stato un successo, anche se qui in Italia sfido chiunque ad aver già sentito questa The Crystal Lake, il lago di cristallo

Grandaddy – The Crystal Lake

 

 

 

 

Pop alternativo, datato 2002, da parte di questa band di talento. L’abbiamo proposta, meno di quanto meritasse. Fanno bella musica, quindi sicuramente ci accompagneranno di più nelle pagine di questo blog. Il brano di oggi si intitola Fight Test e loro sono i The Flaming Lips

The Flaming Lips – Fight Test

 

 

 

Un accattivante veste grafica. E’ così che si presenta la copertina dell’album Born and Raised, pubblicato quest’anno dal cantautore singer e songwriter John Mayer. Di altissimo livello anche la sua musica, non tradisce le aspettative. Ecco allora Shadow Days

John Mayer – Shadow Days

A 2 giorni da Natale. Una confusione,

una babele di oggetti, di persone.Tutti

si affannano alla ricerca di qualcosa.

Qualcosa che manca sempre, quello

che abbiamo non basta mai. Forse ci

accontenta per uno, due o tre giorni.

Ecco allora gli Script cantare

paradossalmente questo Nothing

Script – Nothing

Un tuffo in un clima di euforia, di festa.Quello che forse ci mancava. Proprio per questo propongo gli (a me) sconosciuti Caesars. Il ritmo e l’atmosfera di questo pezzo, è abbastanza contagiosa, ci solleva un po’ il morale, e questo va sempre bene. Ascoltiamoci allora questa Jerk It Out

Caesars – Jerk It Out

 

 

   
http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/d/digidreamgrafix/11/l/1353523076cpq4i.jpg

Il desiderio di essere morto. Un qualcosa da provare, per poi assaporare più intensamente il gusto pieno della vita. Senza fare pubblicità a niente, l’unica cosa che faccio conoscere è la bella musica, come questa dei Shout Out Louds con il loro brano Wish I Was Dead Pt. 2

Shout Out Louds – Wish I Was Dead Pt. 2

 

 
   

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *