Look Around

Una canzone che io personalmente non conoscevo di Lenny Kravitz, la ascolto oggi per la prima volta, si intitola Fields Of Joy ed è del 1991. Nel ventunesimo anniversario del disco, è stato pubblicato nuovamente quest’anno

Lenny Kravitz – Fields Of Joy

http://mrg.bz/qTVG8r

I’m Lost Without You, sono perso senza te, oppure mi sono perso senza di te. A dire questa frase poetica, sono i blink-182 con il loro rock e questo disco, che hanno intitolato come loro. In copertina, ovviamente, oltre ad un disegno astratto, il loro nome con la minuscola ed il trattino

Blink-182 – I’m Lost Without You

http://mrg.bz/dK2vG6Sum 41, altro nome strano che ricorda una sigla, o una targa automobilistica. Sono gli autori di questa canzone, intitolata Crash. Il disco è Screaming Bloody Murder, urlare a squarciagola, cosa che per fortuna in questo pezzo non fanno

Sum 41 – Crash

 

Il tuo pollice giù. E’ questa la traduzione più verosimile di Under Your Thumb. Un’espressione di dissenso non da estendere a questo brano dei Godley & Creme, piacevole degli anni ottanta

Godley & Creme – Under Your Thumb

 

Texarcana, ed inevitabilmente si pensa al Texas, come in effetti è, trattandosi di una città di questo stato americano. Ed americani sono anche i R.E.M. Che cantano questa canzone nel 1991. Nascono per l’esattezza ad Athens in Georgia il 5 aprile 1980, come ci informa Wikipedia

R.E.M. – Texarcana

 

Altro gruppo storico del pop, gli Oasis, incidono questo brano nel 2008. Si intitola Falling Down ed a cadere purtroppo sarebbe una farfalla, colpita da una freccia che ha l’obbiettivo di centrare un bersaglio. Si vede infatti sullo sfondo la circonferenza a cerchi concentrici del gioco delle freccette

Oasis – Falling Down


http://mrg.bz/P0nEsJThe Man Who Sold The World, l’uomo che mise in vendita il mondo. Purtroppo ce ne sono tanti, tutti i giorni. Parlando di musica, anziché di cronaca nera, qui c’è questa canzone dei Nirvana, sempre all’insegna dell’easy, soft di piacevole ascolto

Nirvana – The Man Who Sold The World

Un occhio che ci guarda, dalla copertina di un disco recente. Il brano che vi voglio presentare, infatti, si intitola Look Around ed è dei Red Hot Chili Peppers. Guardarsi intorno, come ripetono ossessivamente ed in maniera ritmata, in questa canzone tutto sommato piacevole

Red Hot Chili Peppers – Look Around

 

Ed è Easy proprio il titolo di questa canzone di Tracey Thorn, che presentiamo per la prima volta. E’ una cantautrice inglese, nata nel 1962, conosciuta per l’appartenenza al duo Everything but the girl

Tracey Thorn – Easy

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *