Lost Saint

Brother, ed è un inizio ritmato, oltre che familiare, a dare il via a questa nuova playlist di stasera. Fuori una pioggia gelata sferza l’aria. La neve è un ricordo, forse una chimera. Le luci, la musica, le percussioni di Admiral Fallow sono molto più reali

Admiral Fallow – Brother

Lost Saint, un santo perso. Dove sarà andato, se non in paradiso? Domanda retorica con incorporata la risposta, più che banale. Ma ascoltiamoci il brano, che banale non è, proposto dalla

The Pains of Being Pure At Heart – Lost Saint

Hang Time, e ci immergiamo in un mondo elettronico, un mondo fatto di suoni innovativi e poche parole, ma anche queste distorte dagli effetti. Il risultato per questo autore, con noi agli esordi è buono. Si chiama Hang Time e ci fa ascoltare Mystery

Hang Time – Mystery

http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/m/monosodium/preview/fldr_2008_11_28/file000971348052.jpgLa luce argentata di un sogno. Che bello, molto poetico. Anche il pezzo omonimo lo è. Provare per credere, ascoltare per rendersi conto. Questi suoni ci sono regalati dagli Apples in Stereo. Un’altra scoperta interessante di stasera Apples in Stereo – the silver light of a dream (part 2)

 

Penso di non sbagliare neanche un colpo, oggi. Probabilmente faccio centro anche adesso, o almeno, mi sembra, ascoltando le prime note di questa Song of Birds, del, per noi sconosciuto Races – Song of Birds

Teenager e teenage. Il primo adolescente, il secondo adolescenziale. Qual’è meglio dei due? Forse il secondo, se non altro perché a questo termine, senza la “R” finale, non ci siamo abituati. Ed è proprio teenage anche il brano propostoci da Veronica Falls

Veronica Falls – teenage

Il cielo è notturno, e non può che essere così, visto l’orario. Ma è così anche il titolo di questo pezzo, Night Sky, dei Chvrches, gruppo musicale scozzese nato nel 2011

Chvrches – Night Sky

Il ritorno a casa degli eroi. Quello che potrebbe essere questo Homecoming Heroes. Quale miglior modo per darli il benvenuto di una bella melodia, come questa, suonata e cantata dai prossimi autori, gli

Head And The Heart – Homecoming Heroes

I bambini della guerra fredda. Forse lo siamo stati anche noi, o per lo meno quelli della mia generazione. Sicuramente lo sono anche loro, visto che si chiamano Cold War Kids, e sono qui per parlarci e cantare dei venti di Santa Ana, Santa Ana Winds

Cold War Kids – Santa Ana Winds

Si chiama Dante e per trovarlo, non è necessario andare a scuola. E’ sufficiente aggiungere music, e potete trovare il suo sito. Oppure, se volete conoscerlo in maniere più minimale, rimanete qui con festivalmusicale ancora per un attimo, ad ascoltare la sua Son

Dante – Son


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *