Move

Un cane nella copertina di questo disco dei Blue Montain, gruppo che abbiamo già incontrato. Questa volta ci fa ascoltare Blue Canoe, abbastanza intuitivamente, una canoa azzurra, brano tratto dall’album Dog Days Blue Mountain – Blue Canoe (Album Version)

2547

Un vagabondo, sulla nostra nostra strada, a raccontarlo Gary Louris, che ha intitolato ugualmente il suo album Acoustic Vagabonds. Un lavoro del 2008 per questo chitarrista, vocalist e songwriter che ha suonato in vari gruppi, da solo in questa canzone che vi propongo

Gary Louris – Vagabonds

Death’s Black Train Is Coming, il treno nero sta arrivando, preferisco non aggiungere altri appellativi, anche perchè siamo a pasqua, che è una festa lieta per tutti. Ancora movimento, quindi , dopo la canoa e il vagabondo. Questa volta con noi sono i Gob Iron, gruppo americano che ha inciso questo disco nel 2006 Gob Iron – Death’s Black Train Is Coming

Le luci del centro per Tim Easton, che nel 2001 ha realizzato l’album The Truth About Us, dal quale è tratta anche questa canzone, che ha il titolo originale, Downtown Lights. All’inizio pensavo fosse un semaforo, che invece tradotto è traffic lights

Tim Easton – Downtown Lights

Una strascicante Sarah Jarosz ci fa ascoltare The Tourist. Anche il titolo dell’album Follow Me Down, è significativo. Letteralmente, seguimi giù, e bisognerebbe interpretare o indagare su cosa abbia voluto dire esattamente. Per il momento ci accontentiamo di ascoltarla

Sarah Jarosz – The Tourist

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *