Perth

Ci vuole una radio, sintonizzata sul genere “Alternative” per farmi tornare la voglia di condividere un po’ di buona musica. Ecco allora, per cominciare, una partenza di scatto con gli Strokes. Se poi è un video guardato da 25 milioni di persone, non mi sono sbagliato proprio

Quando tu eri giovane, When You Were Young, dicono abbastanza carichi anche loro, I Killers. Un nome un po’ brutto, per una band, o forse sono solo un po’ originali, quindi è giusto così. Come mi informa wikipedia sono  un gruppo musicale alternative rock statunitense, originario di Las Vegas. Fino ad ora hanno venduto più di 22 milioni di dischi in tutto il mondo

La canzone di prima mi era sembrata addirittura meno bella, ma forse mi sbagliavo, essendo anche il video dei Killers molto visualizzato, addirittura da 64 milioni di persone. Ma abbandoniamo i numeri e torniamo alla buona musica con i Tame Impale e un titolo davvero lungo, Feels Like We Only Go Backwards

Certo però che se continuiamo così, continuando a farci del male, facendo dell’autolesionismo, tornando tardi la sera, dedicandoci ai peggiori stravizi, finiremo presto la nostra vita. Dedichiamoci a risalire la china, facendo magari una cura tosta, una cura da brividi caring is creepy

Tutto cambierà, da ora in poi, anche per Nancy. Dice così un certo Father John Misty, autore del prossimo brano, intitolato per l’appunto Nancy From Now On

Ma non era un complesso degli anni ’80? Si, certo , infatti mi ricordavo bene. Sto parlando dei Talking Heads. Ma allora cosa ci stanno a fare in questa compilation? Niente di preoccupante, si va un po’ così a random, eppoi questo è il posto giusto, come dice anche il titolo del loro brano This Must Be the Place

Pezzo non particolarmente interessante, forse non c’era bisogno di andare a ritroso di 30 anni. Meglio tornare ai giorni nostri, all’epoca attuale con Mac De Marco e i suoi anni verdi Salad Days

Anni Verdi, anni attuali, l’era moderna e il medioevo, come un brano, che avevo scritto e cantato un po’ di tempo fa. Recentemente ho anche realizzato un video, e ve lo propongo

Vi confesso che mi vergogno un po’ ad inserirmi in compagnia di tutti gli altri veri artisti che presento. Non importa, forse ci vuole un po’ di faccia tosta, e comunque posso sempre rimediare, con questo brano dei Chvrches, la madre che condividiamo The Mother We Share

Giornata domenicale grigia, mettendo in ordine documenti, scartoffie. Per un attimo ho pensato di uscire, poi non avendo validi argomenti o motivi per farlo, ho rinunciato. Sono stato a casa a coltivare le mie cose, i miei oggetti, i miei interessi, musicali e personali. C’è adesso questo brano di Bon Iver, dal titolo Perth, mi sembra adatto a chiudere questa compilation di oggi

Perth

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *