Polvere d’Oro

Si promette una maratona mangereccia, festaiola, conviviale. In linea con la tradizione natalizia. Dovremo fermarci, ma prima di farlo c’è ancora il tempo di andare con la musica. Abbastanza forte, visto il titolo, un Atomic Man Portugal, the Man – Atomic Man

E se passassimo i prossimi quattro minuti e mezzo in compagnia degli U2? Ma sì, dai. Un brano capitato davanti agli occhi, sta allietando l’orecchio, procedo senz’altro ad inserirlo nella lista. Un uomo ed una donna              U2 – A Man And A Woman

Crystalized. Qualsiasi cosa sia, è comunque, da quanto vedo un successo. Autori i misteriosi xx, titolo, è più precisamente Crystalised. Se non vedete la differenza, ve la dico io. Non c’è una s e una z, ci sono due s, come ci sono due x nel loro nome e nel titolo che hanno dato all’album, del 2009                                                    The xx – Crystalised

Cancro per la cura, o più verosimilmente, la cura per il cancro. Accidenti, tema impegnativo, affrontato in maniera diciamo elettro-pop dagli Eels. Di sicuro un titolo, ed anche un ascolto un po’ diverso, questo cancer for the cure Eels – Cancer for the Cure

Non me li ricordavo, ma li avevo inseriti, una sola volta, tantissimo tempo fa. Hanno il nome strano di Boxer Rebellion, e danno vita a questo brano, forse più godibile, rispetto al precedente. Vi propongo di fare pace con la musica, con questo Keep Moving Boxer Rebellion – Keep Moving

Li abbiamo sentiti una miriade di volte, i Kings of Leon. C’è una ragione per farlo anche adesso. Sono bravi, e parlano di famiglia. Un albero di famiglia. Presumo un albero genealogico. E’ comunque Family Tree, il titolo del prossimo pezzo Kings of Leon – Family Tree

A ruota libera, incontriamo adesso altri soliti noti, gli Arctic Monkeys. Non c’è niente di nuovo, quindi, solo uno per la strada. Guardiamolo bene, anche perché tra una manciata di ore scompariranno tutti, chiudensosi in casa. Prima che sia troppo tardi, ecco a voi One For The Road  Arctic Monkeys 

Ocean Colour Scene. Nome suggestivo, mai inserito nelle nostre playlist. Lo faccio adesso con questo bel pezzo, intitolato The Circle, brano live incluso in un doppio album uscito due anni fa                                Ocean Colour Scene – The Circle

Il pianoforte e una voce, quella della cantautrice Tori Amos, qui con noi per cantarci delle cose preziose, Precious Things. Cose preziose per lei importanti, visto che anche il suo album, dell’anno scorso, lo ha intitolato Gold Dust, polvere d’oro Tori Amos – Precious Things

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *