Raw Sugar

L’autore si chiama solamente, of Montreal. Dopo aver ascoltato qualche canzone, senza entusiasmo, l’occhio, o meglio l’orecchio, mi cade su questo brano. Mi ispira decisamente di più dei precedenti, decido quindi di farvelo ascoltare. Si intitola: Feminine Effects

of Montreal – Feminine Effects

http://www.croatianhistory.net/gif/art/baltazar1.gif

 

Un tributo al grande Neil Sedaka. Lui, vivo e vegeto, nel 2006 è uscito con una raccolta di successi. Non vi aspettate rock metallico o heavy metal. Solo buona musica leggera, classica neoclassica. Il titolo del brano Laughter In The Rain

Una delle ultime persone con cui ho parlato stasera, Maria. Involontariamente ecco un brano dal titolo omonimo. E’ cantato da un certo Brian Hyland, anche lui, sembra di sentire, di genere beautiful music, easy listening, facile ascolto

International Dateline, autore Ladytron. Vocalist femminile, quindi, anche se il nome di questa band fa riferimento ad un pezzo dei Roxy Music. Leggo poi su wikipedia che le cantanti sono 2, Mira Aroyo, bulgara, nata nel 1977, e Helen Marnie

 

 

Troy Von Balthazar, un autore americano con un tipo di musica dalle sonorità molto vintage, anni ’60/70. Fa subito un’ottima impressione, anche perché è un genere molto particolare, sembra di tornare indietro nel tempo. Ecco allora il suo brano Mt. Balthazar

Troy Von Balthazar – Mt. Balthazar

http://mrg.bz/nCW0dwGood Lies, bugie buone. La verità, non è di questo mondo. Ci accontentiamo, quando va bene, di una mezza verità. Sono bugie anche quelle cantate dai Notwist

The Notwist – Good Lies

Raw Sugar, zucchero grezzo, di canna. Forse poco usato, si trova più che altro al bar. Adesso è anche nel titolo di questo pezzo dei Metric, pezzo che vi propongo di ascoltare

Metric – Raw Sugar

Ad una certa ora della notte, si fa fatica a rimanere svegli. Se sono arrivato sin qui, ci sarà un motivo. Ed è quello di presentare i Deep Time con una canzone dei giorni nostri, essendo questo disco del 2012. Il titolo del brano è Clouds

Deep Time – Clouds


Longwave, per chiudere in bellezza, dando un tocco di brio e creatività alla scaletta musicale di stasera. Per ascoltare questo brano, abbiamo fatto un salto a ritroso di quasi 10 anni, essendo questo pezzo, del 2003. Si intitola Pool Song

Longwave – Pool Song

 

 

   


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *