Sirene

Un nome nuovo su questi schermi. Si presenta per la prima volta in modo molto promettente, con un brano bello, da ascoltare. Il suo nome è Marika Hackman, è una cantautrice inglese, e ci propone il suo Cannibal

Marika Hackman – Cannibal

Andiamo avanti, con interpretazioni sempre particolari. Musica diversa, di qualità. Un sound che esce dai soliti schemi, come si può notare ascoltando la prossima canzone. Da apripista un pianoforte, poi arriva una fisarmonica. La voce, quella è inesistente, comunque il brano ha come autore, o autrice, Haiku Salut. Ci fa ascoltare Los Elefantes – Haiku Salut

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d7/Armitage_Siren.JPGLei però, non è la prima volta. Mi sembra di conoscerla. Si chiama Laura Welsh, ha un nome forse simile a qualche altro autore perché la ricerca mi ha appena dato esito negativo. Neofita anche lei, esordisce con questa

 Cold Front – Laura Welsh

Una playlist con le scelte migliori quella di stasera. Potrebbe essere da ricordare, anche se è presto per dirlo. Continua adesso con la splendida Wilsen, ci fa ascoltare Sirens, sirene

Wilsen – Sirens

Nella notte, Into the Night. Si può dire che ci siamo, essendo le 23.30. Anche se qualcuno vivrà questo orario come serata, essendo ancora sabato, per noi, gente comune, è la parte finale della giornata. Ad accompagnarci adesso, i Blaenavon

Blaenavon – Into the Night

Bath Is Black, il bagno è nero. Se ha questo colore, non dev’essere un bagno molto accogliente. E’ comunque questo il titolo della prossima track, e a proporla, Marika Hackman, che inaspettatamente, torna per l’occasione

Marika Hackman – Bath Is Black

Ancora Wilsen con un altro brano, tratto da Sirens, il suo mini album di esordio, uscito 6 mesi fa. Ha appena iniziato la sua carriera, quindi non si può proprio dire che sia al tramonto, anche se il titolo del suo brano è Dusk, crepuscolo

Wilsen – Dusk

Drenge, per ripartire con slancio. Non so se faccio bene, comunque è questo il nome del prossimo autore. Si va alla velocità della luce, sembra di correre i cento metri. Anche loro hanno in qualche modo in mente lo sport, hanno intitolato infatti il loro pezzo Bloodsports

Drenge – Bloodsports

Crocodiles, la prossima band. Per quanto siano nuovissimi anche loro, si presentano con un sound molto autorevole. Sembra siano di lungo corso, invece, sono appena nati. Il loro disco è uscito da meno di un mese, si intitola Crimes of Passion mentre il brano all’ascolto è She Splits Me Up

Crocodiles – She Splits Me Up

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *