The End

Adesso, sono passate da poco le 23, e faccio una cosa intelligente. Alzo le tende, che tanto a quest’ora non servono più. Chissà se facendo così, passa un po’ di aria fresca….. E’ l’inizio di giugno e penso che ancora e solo per pochi giorni potremo beneficiare della brezza serale o Vento D’Estate

Estate che porta con sé delle importanti ricorrenze. Pochi giorni fa abbiamo ricordato l’inizio della Prima Guerra Mondiale, chiamata anche Grande Guerra. Oggi, festeggiamo la liberazione di Roma, 70 anni fa, il 4 giugno 1944. Fatemi dire come è stato Hard To Find, dura da trovare e conquistare la strada della libertà, che poi fondamentalmente è stata una Liberazione, come giustamente è stata definita

Ci sono stati molti che hanno combattuto per questo, e Paid For That, e anche pagato, il prezzo più alto, sacrificando la loro vita.

The End

Ed è stato un lungo cammino perché la strada è stata lastricata da tanti martiri che sono caduti per farci vivere in un mondo migliore.  Quando si poteva pensare quasi ci fosse la fine, The End, c’era poi invece la volontà di non arrendersi e prolungare il conflitto.

Infatti, a noi sembra quasi strano che a giugno 1944 ci sia stata una liberazione, essendo poi la guerra andata avanti un altro anno ancora, Extra Free Year

The End

Penso a quel tempo chi viveva avesse la sensazione che da quelle ceneri potesse nascere un mondo migliore, mondo però che è stato e anche oggi è lungi dall’essere un mondo migliore, o un mondo d’amore, come diceva Morandi in una sua famosa canzone, interpretata negli stessi anni di Se non avessi più te

E si ritorna a proporre quindi questi artisti italiani blasonatissimi, e permettetemi di ritornare su Adriano Celentano, che è forse l’interprete che ha venduto di più. Oggi vi faccio ascoltare un brano più recente, L’Emozione Non Ha voce, non fa parte del suo periodo migliore, ma è ugualmente molto bello

Conosciuto come “il Molleggiato”, è famoso anche come predicatore, e spesso ci diletta e/o ci inorridisce con i suoi sermoni. Generalmente interviene su tematiche ambientali, sociali, politiche e di stringente attualità. Qualche anno fa, quando andò a Sanremo, devolvette il suo compenso in beneficenza. Tra gli altri meriti, penso che anche questo gli vada riconosciuto. E’ un personaggio istrionico, parla un po’ di tutto anche se finora non mi risulta abbia detto ancora niente sui fenomeni migratori che coinvolgono l’Italia e lo specchio di Mar Mediterraneo antistante la Sicilia. Un mare bello, che potrebbe essere Sea of Love ma che invece spesso è stato ed è purtroppo teatro di lutti e tragedie

Nel Mar Mediterraneo si affaccia anche la Grecia, meta per molti di Vacations. Ci sono andato anche io, l’anno scorso, e fu un’esperienza bella ed interessante. Quest’anno…….quest’anno è diverso!! In attesa di quello che vorranno fare i fantastici due, attenti a quei due, Tsipras e Varoufakis, ho preferito tagliare corto scegliendo un’altra destinazione.

Su consiglio di un mio amico, andrò in una piccola isola della Spagna. Mi ha detto che è talmente piccola che si può percorrere in bicicletta. Se le distanze sono così brevi, la girerò tutta, Turn It Around

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *