The Tourist

Aprile 2015, e il calendario corre, inevitabilmente verso un’altra, noiosissima scadenza. Un bollo automobilistico da rinnovare, altre centinaia di euro da pagare. La macchina è vecchia di quasi 15 anni, ma ieri sera, ho pensato di fare del bene a questo stato italiano, poverino, così indebitato. Certo, quando 30 anni fa avevo l’Horizon, la benzina non era così costosa.

Qui abbiamo le strade e i carburanti più cari del mondo e anche se la stagione è invitante, diventa una spesa non indifferente andare al mare. Capisco sia bello, non solo per i bagni, il paesaggio e le vacanze, ma anche perché è solo qui che può capitare di incontrare qualcuna, Bella Sdraiata E Sola

Potrà essere interessata ad un approccio, cosìcchè io possa rimorchiare? E’ la prima volta che la vedo, quindi se le dicessi Quando Dico Che Ti Amo, sicuramente non mi crederebbe. Dovrei inventarmi qualche altra cosa. Magari aspetto che mi arrivi qualche idea.

Ormai E’ sera, e tra poche ore arrivano i risultati elettorali. Permettetemi di dire che ho una certa curiosità. Sono pur sempre ventidue milioni le persone che vanno alle urne, ed io voglio vedere chi vince. Eppoi, c’è anche la diretta della 7 con Enrico Mentana, quella proprio non me la voglio perdere

Sembra una giornata come tante altre. Stamattina uno spettacolo, poi una pizza, un sonnellino, una domenica sportiva ed elettorale, oggi pomeriggio è passato da qui il giro d’Italia. Sembra, ma non lo è. Devo gestire un tremendo senso di colpa, la terribile responsabilità di aver commesso un omicidio. Ho fatto fuori una Colomba pasquale, andata direttamente dentro la mia pancia. Sono un uomo spregevole e discutibile, quello che in inglese si definisce Scumbag. Per espiare a questa colpa, dovrò necessariamente camminare, uscire, smaltire, non stare a casa.

The Tourist

Heal vuol dire guarire. Ormai quello che è stato è stato. Se si esclude un arancio, per oggi non mangerò più niente. Berrò solo acqua, in quantità. Devo stare attento a questo dannatissimo peso. E stasera…..camminata urbana, digestiva.

Non farò il turista, The Tourist, qui non c’è niente da vedere. Aspettate, pensandoci bene, tra pochi giorni ci sarà la rievocazione di una famosa battaglia di Magenta, quella del 4 Giugno 1859. Forse, potrà esserci qualcuno che viene da queste parti per curiosità, svago o turismo

The Tourist

Eh già, giugno….. E’ Time Of The Season, il momento giusto della stagione, per programmare, pensare, prenotare e magari, perche no?, partire. E’ un discorso che avranno fatto anche molte persone per questo ponte del 2 giugno. Io, sono rimasto a casa, e Ieri Ho Incontrato Mia Madre.

Oggi andava alla Scala, allora le ho stampato la trama di un’opera di Gaetano Donizetti, Lucia di Lammermoor. Com’è vecchia quest’opera!! Per risalire alla data di uscita, dobbiamo andare al 1835 quando fu scritta e pubblicata. Moltissimi anni fa, quindi. Tanti secoli prima. secondo la tradizione biblica, Goscen era il nome della regione dell’antico Egitto dove si insediò Giacobbe con il suo clan e le sue greggi quando arrivò da Canaan chiamato da suo figlio Giuseppe, allora ministro del faraone. Goshen ’97

Sono passate le 21. E quella passeggiata che dovevo fare? E’ giusto andare fuori di casa, ed è giusto farlo anche per non morire, dopo quella indigestione di colomba. Sento ancora adesso l’acidità che mi sale dallo stomaco. Sgradevole sensazione. Il mio viso, invece, è disteso e rilassato, ma lo vorrei un po’ più smunto, anche se non certo un Face Like A Skull

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *