This City

Tookah, un termine che fa pensare a qualcosa di esotico, è invece ad una latitudine molto diversa, essendo il titolo del disco di Emilana Torrini, artista islandese dal nome italiano. Il brano omonimo, dura esattamente tre minuti, e lo ascoltiamo Emilana Torrini – Tookah

Alla scoperta di un nuovo artista o autore dal nome stranissimo, Teitur, ma dal titolo estremamente normale, avendo dato il nome di Home al suo pezzo Teitur Home

La supersimmetria, non solo delle molecole, della natura, dei fiocchi di neve, ma anche degli Arcade Fire, che hanno intitolato così questo pezzo, che ci ascoltiamo Supersymmetry – Arcade Fire

Ordini di marcia e sono di scena i new pornographers, gruppo canadese interessante, dovremo un po' approfondire quello che hanno fatto, la loro storia discografica ed artistica. Mi viene da pensare così perché Marching Orders è un bel pezzo new pornographers – Marching Orders

Lazerray, e chissà cosa vorrà dire. Prendiamo quello che passa il convento senza farci troppe domande. Ci mettono impegno, passionalità, entusiasmo, energia, quindi non facciamo altro che seguire la loro scia, sull'onda dei   Tv on the radio Lazerray

Leather Jacket, e questo so cosa vuol dire, con un piccolo aiutino lo traduco con giacca di pelle. Sarà un po' tardi, fuori stagione, per indossarla, a meno che…….. non continui questo caldo così anomalo e allora, questo capo, potrà essere tirato fuori dagli armadi, come hanno fatto gli              Arkells – Leather Jacket

Se non fosse morto a 40 anni, John Lennon chissà quante altre cose belle avrebbe potuto dare all'umanità. Purtroppo il destino ha deciso in questo tragico modo, si avvicina la triste ricorrenza, giusto allora ricordarlo, per mano e per merito degli Arkells John Lennon

Said the Whale, come non mi ricordavo di questo nome, comparso però almeno due volte nei nostri archivi. Dico brevemente che sempre di bella musica si tratta, quindi non mancano le idee, si trovano sempre le idee, la tastiera quasi va da sola. Il brano è B.C. Orienteering Said the Whale

Questo è veramente nuovo, e si chiama Constantines, nome che ricorda il famoso tronista Costantino. Niente a che fare con lui, credo, sennò non farebbe buona musica, sarebbe impegnato in tutt'altro. Per fortuna, bando alle cose e largo a questa Shower of Stones – Constantines

Il tempo può essere superato, Time can be overcome. Bella affermazione, si tratta penso, di affermare un senso dell'esistere, uno scopo della vita, che vada al di là del succedersi dei giorni dei mesi,, degli anni, delle stagioni. Provano ad inerpicarsi su questo difficile discorso sempre loro, la band canadese dell'Ontario, Constantines – Time can be overcome

Kings & Queens, e direi, siamo a posto. Tra poco sarà Natale, che molti considerano come una favola. Eccoci allora serviti, su un piatto d'argento, i personaggi giusti. Forse manca Cenerentola, la fatina, i nanetti, Biancaneve, la strega, la matrigna, le sorellastre. Non importa, al posto loro abbiamo gli Apostle of Hustle – Kings & Queens

Sono sveglio dalle 7 di stamattina, e cerco, nei limiti del possibile e del fattibile, di essere attivo, come milioni, miliardi di altre persone. Ma cosa si può dire o cosa si può fare, dormendo tutto il giorno? Di certo non si prenderanno i pesci, ma si potrà cantare insieme a loro, i bravissimi      Rural Alberta Advantage – Sleep All Day

Sembra dolce, lenta, melensa, questa canzone, che infatti ha il titolo di My Coco. Sembra, ho detto, perchè poi parte in quarta, decolla, con ritmo, velocità, chitarre elettriche. A pilotarla, in questo volo, un certo stellastarr*, notate l'asterisco dopo l'ultima lettera stellastarr*- My Coco

Black Camera, e si parla, penso, non di una camera da letto, ma di una macchina fotografica. Niente di più normale di una macchina fotografica nera. L'aggiamo già vista, già utilizzata, già avuta e sfruttata. Ormai è quasi un oggetto di antiquariato, adesso usiamo i telefonini, o gli smartphone, ma, c'è un ma, ci sono, ancora legati a questo cimelio del passato, gli               Wintersleep – Black Camera

Prima vi avevo proposto John Lennon, adesso, sempre dallo stesso album Jackson Square degli Akells, la prossima track, Abigail – Arkells

Penso che i Rural Alberta Advantage siano proprio bravi. Decido allora di riproporre anche loro, adesso con This City, brano attualissimo, uscito infatti alla fine di settembre di quest'anno, con l'album Mended with Gold Rural Alberta Advantage – This City

Let Me Drive era un EP degli Winter Gloves. Uscito il 10 febbraio 2009, aveva la durata complessiva di 9 minuti ed era composto di 3 canzoni: la prima che dava il titolo al disco, l'ultima, quella che ci ascoltiamo adesso, Piano 4 Hands – Winter Glove

A Violent Yet Flammable World. Un mondo ancora infiammabile e violento. E c'hanno pure ragione, ma che ci volete fare? Cosa ci possiamo fare? Una risata, una critica, uno spirito di adattamento, come quello che dimostrano di avere, da brave ragazze, come sono, le                                                   Au Revoir Simone – A Violent Yet Flammable World

Nella notte dei tempi, quindi all'inizio di fm, avevo inserito i Postmarks, poi mai più ascoltati. Sto ascoltando adesso One Note Samba, uln loro brano che, come sto vedendo, ha avuto un indice di gradimento altissimo. E' proprio bello e lo ve lo faccio ascoltare  Postmarks One Note Samba

Questa volta c'è il ritmo, galoppante, dei The Bird and the Bee, mandano a quel paese un certo ragazzo, F-cking Boyfriend. Io, da uomo, mi sento leggermente chiamato in causa e potrei vendicarmi dicendo che il brano, non mi sembra poi così interessante, però giudicate anche voi…             The Bird and the Bee – F-cking Boyfriend

E' il momento adesso di conoscere una cantautrice canadese, che forse ci potrà dare delle soddisfazioni, per noi appassionati ascoltatori. Leggo infatti che ha una formazione musicale classica, è una singer e songwriter, di talento, e la ascoltiamo con Brain Stew Kate Rogers

The New, e gli Interpol con questo pezzo, che mi piace definire pregevole, godibile, lo consiglio a tutti voi, e quindi lo condivido volentieri. Tra l'altro, come è specificato nel titolo, si tratta di una versione dal vero, eseguita il 18 Aprile 2001, data per me molto importante Interpol – The New

Avete notato che con facebook e i calendari su internet, c'è sempre qualcuno che compie gli anni? Sarà il caso allora di impararsi questa Happy Birthday, che non è òla solita Happy Birthday to You, anche perchè è cantata dai Tender Forever – Happy Birthday

Ragazze Ricche

festivalmusicale………5.12.12

This City

Ragazze ricche, ma guarda un po' se dobbiamo fare questione di censo, di classe economica. Mai e poi mai arrivare a tanto, eppure, per presentare questi signori, non si trova di meglio che l'appellativo Rich Girls, che è poi il titolo di questa canzone, dei Virgins – Rich Girls

Il disco dei Virgins, inciso nel 2007, includeva anche questo brano, che era poi l'unico rimanente. Se fosse stato un 45 giri, si sarebbe potuto dire il lato B. Fernando Pando il titolo Virgins – Fernando Pando

Munich degli inglesissimi Editors. Sono infatti di Birmingham, attivi da 10 anni, dimostrano di avere un certo talento, anche con questo brano, brano che penso abbiano dedicato all'omonima importante città tedesca Editors – Munich

Deborah Harry e Chris Stein fondano a metà degli anni '70 i Blondie, Deborah, ha i capelli biondi, ed è da qui che deriva il nome. Si esibisce come vocalist, affiancata da Chris alla chitarra, e da altri 3 componenti. Arrivati fino ai giorni nostri, nel 2011 sono ancora sulla cresta dell'onda, abbiamo anche le immagini ufficiali del video che hanno fatto per questo Mother – Blondie

Gli anni '60 e '70, il rock progressivo di quell'epoca, ben interpretato dai Caravan con uno dei loro brani più conosciuti. Si intitola Magic Man, quello che ormai siamo costretti ad essere per poter sopravvivere. Riusciremo a tirare fuori qualcosa, dal nostro cilindro? Caravan – Magic Man

Live In Utrecht, Holland – 13/2/1992; quindi un'esibizione dal vivo. Ad ascoltare arrangiamenti e sonorità, sembra di una ventina d'anni prima. I Procol Harum interpreti e protagonisti, profeti anche di un certo tipo di musica, come quella di questo brano, intitolato Repent Walpurgis – Procol Harum

I Placebo, con B3, un brano di quest'anno, attualissimo quindi. Abbiamo fatto un salto di quasi una generazione, ma d'altra parte loro era un bel pezzo che non li mettevo. Essendoci questa novità, è giusto proporli con questo EP appena inciso. EP per la cronaca Extended play, abbreviato in EP, è il nome dato nel settore discografico ai dischi in vinile o ai cd la cui durata sia superiore a un singolo e inferiore a un album Placebo – B3

Un ragazzo canadese di nome Jeff Buckley. Abbiamo già avuto modo di apprezzarlo, il brano di stasera si intitola Grace. Sono contento di proporlo. In questo periodo si parla molto di principesse, noi se lo facciamo, è solo per la musica Jeff Buckley – Grace

This City

PJ Harvey, nome simile al precedente, ma anche simile ad una famosa marca di motociclette. Adesso cerchiamo di tradurre il titolo: The Words That Maketh Murder, le parole che fanno uccidere. Veramente terribile, ma purtroppo attuale anche questa frase PJ Harvey – The Words That Maketh Murder

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *