Una Malinconica Collina

http://mrg.bz/HdBamBL’autore è The National, un nome importante, una voce calda, ed anche degli archi ad accompagnarlo in questa colonna sonora del film Game of Thrones, una guerra di troni. Il titolo del brano è The Rains of Castamere

The National – The Rains of Castamere

 

The Rifle’s Spiral, brano degli Shins tratto dal loro ultimo disco, di quest’anno. Rifle, che io avevo sempre conosciuto come una marca di jeans, tradotto vuol dire fucile, il fucile di Spiral

The Shins – The Rifle’s Spiral

Bright Eyes, sempre con una pregevole interpretazione. Già apprezzati in altre occasioni, adesso li ascoltiamo in The Center of the World, idea veramente bella di riunire tutto in un luogo, un’idea, un pensiero

Bright Eyes – The Center of the World

 

Accompagnato da un’essenzialissima chitarra, che sempre stia facendo degli esercizi con le scale musicali, ecco Elliott Smith, autore che incontriamo per la prima volta. Prematuramente scomparso nel 2003, all’età di 34 anni, lo ascoltiamo con Sweet Adeline

Elliott Smith – Sweet Adeline

 

Blue Sky, solo che non parliamo di cielo, ma ancora una volta di Tv e cinema. Questo brano di Jason Collett è infatti stato una colonna sonora della serie televisiva americana The L Word

Jason Collett – Blue Sky

 

Ohbijou nome veramente stranissimo di questo gruppo musicale canadese, in realtà una piccola orchestra, visto che sono in 6, ognuno di loro multistrumentista. Più semplice il titolo della canzone che ci propongono, New Years

Ohbijou – New Years

 

Un pianoforte, ma non per la musica classica, anche se il nome dell’autore la ricorda. Si chiama infatti Hayden, ed è impossibile non accostarlo ad Haydn, compositore austriaco del 18° secolo. Eppure questa The Van Song, ha veramente qualcosa di classicheggiante, e la propongo volentieri perché è originale

Hayden – The Van Song

http://mrg.bz/zS68kq

Su una collina malinconica, quella dove ci portano i Gorillaz con il loro brano On Melancholy Hill. Tutto si può dire, tranne che sia una canzone triste. E’ una musichetta, spensierata, ritmata, un po’ elettronica, che vale la pena di ascoltare

Gorillaz – On Melancholy Hill

 

Cosa si può dire di una ragazza? Di tutto, anche che i Nirvana ci fecero una bella canzone, che fu un successo. Tutti la ricorderanno, questa About A Girl inclusa nell’ album MTV Unplugged In New York, del 1994

Nirvana – About A Girl

 

La tua decisione, Your Decision. Un titolo perentorio, e trattandosi degli Alice In Chains, andiamo sul sicuro. Ma siamo sicuri di essere sicuri? In copertina c’è un cuore, notoriamente restio a comandi ed imposizioni. Di sicuro, forse, c’è solo questa bella musica

Alice In Chains – Your Decision

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *