Wires

Damien Rice, cantautore irlandese, classe 1973, ed il brano che ci propone, intitolato semplicemente Dogs. Come i cani sono i migliori amici dell’uomo, anche questo genere di musica è di buona compagnia, e di piacevole ascolto

Damien Rice – Dogs

 

http://mrg.bz/a8evfmBe my friend diventa mio amico, hold me, Wrap me abbracciami e avvolgimi, I am small, I’m needy Warm me up sono piccola e ho bisogno di calore. Queste le parole più importanti del prossimo brano di Sia. Chiedono una dedizione assoluta, infatti anche il titolo di questa canzone è breathe me, che vuol dire dammi il respiro

Sia – Breathe Me

 

Jeff Buckley  in una proposta  abbastanza melodica,  I Know It’s Over.  Conosce quello che è oltre, lo dice e lo canta, accompagnato da una chitarra acustica

Jeff Buckley – I Know It’s Over

 

Wires, fili. A tesserli la premiata band inglese degli Athlete con questo singolo del 2005 che ha anche fatto parte dell’album Tourist

Athlete –  Wires

 

http://mrg.bz/3jx5iTIf I Were You, se io fossi te. Una possibilità molto difficile, anche per l’impronta digitale che c’è sulla copertina di questo disco. A cantare gli Hoobastank, band americana sulla scena dal 1994

Hoobastank – If I Were You

 

Mostrami come vivere. Una cosa che fanno al suono delle chitarre elettriche. Sono gli Audioslave e li ascoltiamo oggi, per la prima volta

Audioslave – Show Me How To Live

 

http://mrg.bz/2zLTHyPriscilla Ahn, e attenzione a come è scritto Ahn, con la h in mezzo, senza la doppia n. Con lei si torna ad un genere decisamente più melodico. Non per niente il titolo del suo brano è Dream, pezzo che ha fatto anche da colonna sonora al film Love Happens, in Italia tradotto con Qualcosa di Speciale

Priscilla Ahn – Dream

 

Dopo Dream, il sogno, arriva questo brano intitolato Every Single Night, ogni singola notte. Sembra giusto proporlo, anche perché è attuale, essendo uscito proprio quest’anno. Ad interpretarlo Fiona Apple, cantautrice americana di 35 anni

Fiona Apple – Every Single Night

 

In a Tree, ed a cantare quello che c’è in un albero, torna Priscilla Ahn, che presento adesso, non avendolo fatto prima. Anche lei è una singer-songwriter americana, ma più giovane, essendo nata nel 1984. Ha vissuto per alcuni anni in Corea

Priscilla Ahn – In a Tree

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *