Wolf Outside

Cut Off, espressione che non ammette repliche, parente o cugina del fuck off con cui si manda a quel paese qualcuno. Cut off, vuol dire invece tagliare, interrompere, ed è per la voce dei Kasabian con questo disco del 2004

Lasciate che l’amore sia la vostra energia. Energia che lui ha tanto, e la trasmette con la sua musica e la sua personalità eccentrica. Robbie Williams con Let Love Be Your Energy Robbie Williams 

Athlete è il nome di questo gruppo inglese di alternative rock. Apprezzabile la loro musica, io ho scelto questo disco del 2005 per farveli conoscere. Si intitola If I Found Out Athlete 

Helter Skelter, per i blasonatissimi Oasis, qui in un disco del 2000. Se non sbaglio c’era anche una canzone dei Beatles intitolata così. Questa infatti altro non è che una cover, come tante altre realizzate per questo brano da altri artisti. Per la cronaca la canzone originale era del 1968, ed Helter Skelter sono gli scivoloni elicoidali del luna park Oasis – Helter Skelter

Werewolf, mannaro. Io conosco solo il lupo che lo può essere. La voce al contrario, molto bella ed angelica, è quella di Cat Power, che ha inciso questo disco facendolo diventare la colonna sonora di Los abrazos rotos, film di Almodovar Cat Power – Werewolf  

Quattro ombre cinesi, nella copertina del disco. Un gioco di luci mentre loro suonano con gli strumenti, e il colore sullo sfondo è verde con varie sfumature. Sono i Rifle con The Great Escape Rifle – The Great Escape

Darkel, un professore di matematica francese che si fa chiamare con questo pseudonimo, ci fa ascoltare questo titolo suggestivo At the End of the Sky, traccia facente parte del disco omonimo inciso nel 2006 come solista Darkel – At the End of the Sky

Panic Switch, un interruttore che accende il panico, l’emozione. Sensazioni forti, dunque, ed i Silversun Pickups non sono da meno. Più di cinque minuti e mezzo di musica, tanto ritmo, sound scatenato ed una corsa come se dovessero tagliare un traguardo Silversun Pickups – Panic Switch

Telethon, una maratona televisiva che ormai da diversi anni conosciamo bene. E’ proprio questo il significato, anche se noi in realtà non stiamo facendo beneficenza. Vogliamo solo ascoltarci una bella canzone, e per farlo abbiamo scelto la voce di Emily Haines & The Soft Skeleton – Telethon

Ancora un’altra colonna sonora, questa volta tratta dal film The Twilight Saga: Eclipse. A cantare i Metric. Musica di effetto per questa band canadese che è in attività dal 1998 e che avremo sicuramente modo di reincontrare. Tra l’altro uno dei suoi componenti è Emily Haines che ha cantato la precedente canzone Metric – Eclipse

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *