Move

Un cane nella copertina di questo disco dei Blue Montain, gruppo che abbiamo già incontrato. Questa volta ci fa ascoltare Blue Canoe, abbastanza intuitivamente, una canoa azzurra. Il brano è tratto dall’album Dog Days Blue Mountain – Blue Canoe (Album Version)

2547

Un vagabondo, sulla nostra nostra strada, a raccontarlo Gary Louris, che ha intitolato ugualmente il suo album Acoustic Vagabonds. Un lavoro del 2008 per questo chitarrista, vocalist e songwriter.  Ha suonato in vari gruppi, ma è da solo in questa canzone che vi propongo. Gary Louris – Vagabonds

Death’s Black Train Is Coming, il treno nero sta arrivando. Preferisco non aggiungere altri appellativi, anche perchè siamo a pasqua, che è una festa lieta per tutti. Ancora movimento, quindi, dopo la canoa e il vagabondo. Questa volta con noi sono i Gob Iron, gruppo americano che ha inciso questo disco nel 2006 Gob Iron – Death’s Black Train Is Coming

Le luci del centro per Tim Easton, che nel 2001 ha realizzato l’album The Truth About Us. Da questo album è tratta anche questa canzone, che ha il titolo originale, Downtown Lights. All’inizio pensavo fosse un semaforo, che invece tradotto è traffic lights Tim Easton – Downtown Lights

Una strascicante Sarah Jarosz ci fa ascoltare The Tourist. Anche il titolo dell’album Follow Me Down, è significativo. Letteralmente, seguimi giù, e bisognerebbe interpretare o indagare su cosa abbia voluto dire esattamente. Per il momento ci accontentiamo di ascoltarla

Sarah Jarosz – The Tourist