All I Know

Plastic Soldiers, soldatini di plastica. Servono per giocare, immaginare, ma anche per suonare, essendoci adesso i Portugal. The Man, con questo disco, di recente uscita. Il brano all’ascolto è anche il pezzo, forse trascinante, dell’intero album Evil Friends

Portugal. The Man – Plastic Soldiers

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/8/8b/Regular_pentagon_construction.pngLa gioventù è sprecata per i giovani. Proprio una bella frase. Ci potremmo fare una miriade di ragionamenti, invece ci ascoltiamo un brano, intitolato proprio così Youth Is Wasted On the Young. Autori gli Young Galaxy. Come vedete la gioventù centra sempre

Young Galaxy – Youth Is Wasted On the Young

Heart Full of Pentagons, Cuore pieno di Pentagoni. Pensavo che in un cuore ci fossero dei sentimenti, invece per i Film School, ci sono delle forme geometriche. Ascoltiamoli, allora

Film School – Heart Full of Pentagons

Wdev

I suoni festanti di venticinque anni fa, sempre belli da ascoltare. Correva infatti l’anno 1988, ed i Talking Heads uscivano con questo brano. Cos’è? Niente, o meglio, (Nothing But) Flowers

Talking Heads – (Nothing But) Flowers

 

Sulla strada delle vacanze. Pochi giorni a luglio, che altro si può fare, se non andarcene, e quindi seguire la strada, o meglio Follow The Road, come dice il titolo di questo brano dei Dunwells, per la prima volta con noi

Dunwells – Follow The Road

Il nome è Eagle And The Worm. Penso niente a che vedere con lo storico gruppo americano. Non sono riuscito a trovare nessuna notizia su di loro, solo questo disco mi è piaciuto, allora ho deciso di proporlo anche a voi. All I Know il titolo

Eagle And The Worm – All I Know

Canta in inglese, anche se ha il nome italianissimo di Molinari. Lui, o forse, la sua famiglia, hanno sicuramente varcato i confini di questa nostra martoriata patria. Gli è stato dato, penso dai genitori, il nome di battesimo di Pete. Ecco allora Pete Molinari con questo brano dal sound un po’ retrò Streetcar Named Desire

Pete Molinari – Streetcar Named Desire

Un po’ di soul, infatti, è proprio questo il loro genere, unitamente al funk. Si tratta di una band australiana, i Bamboos. Non impazzisco per questa musica, comunque un po’ diversa dalla solita musica. Keep Me in Mind il title track

Bamboos – Keep Me in Mind

The Midnight Choir. Il coro di mezzanotte. Come orario, direi, non ci siamo. C’è una differenza di una decina di ore, non è cosa da poco, è comunque l’ora dei Thrills, gruppo irlandese che era da un bel po’ che non ascoltavamo

Thrills – The Midnight Choir

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *