Discovery

Una bella canzone, Britney, il titolo, anche se sembra l’autore o l’autrice. I’m From Barcelona, si chiamano gli interpreti di questo pezzo, ovviamente in inglese, anche se dicono di essere spagnoli. Quando è questione di musica, non è un fatto di cittadinanza

I’m From Barcelona – Britney

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/c/cc/Barcelona_from_MNAC.jpg/800px-Barcelona_from_MNAC.jpg  

Paris 2013. Siamo sempre internazionali, quindi il titolo è questo. L’anno è quello giusto, la città, quello in cui con qualche ora di viaggio, ci potremmo trovare. Il brano, questo, è di una certa Mohini Geisweiller – Paris 2013

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/4e/Prise_de_la_Bastille.jpg/799px-Prise_de_la_Bastille.jpg

http://www.nasa.gov/images/content/727998main_8474393768_db89182a7e_o_428-321.jpgSpegnamo le luci sulla Ville Lumiere e saliamo al secondo piano, dove ci sono i Freelance Whales. Ci aspettano, per cantarci questa Generator 2ndFloor

Freelance Whales – Generator 2nd Floor

Discovery, una scoperta. Tra l’altro penso sia un termine abusato, in quest’epoca spaziale, tecnologica, multimediale. Adesso, facciamo una scoperta anche in ambito musicale, con una band che si chiama proprio così. Carby, è il loro pezzo Discovery – Carby

 

Corpo e mente, ovvero quello che serve a far fuzionare un essere umano. Qui fanno le cose in grande, perché sono Bodies & Minds, scritto al plurale, e la band cantante sono i Karaocake

Karaocake – Bodies & Minds

Atmosfera buia ed oscura, nonostante siamo in pieno giorno, e fuori c’è pure il sole. Cosa sta succedendo? Senza accorgerci, ci stiamo trovando all’inferno, e speriamo che duri poco. Ci accompagna in questo viaggio un certo Gil Scott-Heron con la sua Me and the Devil

Gil Scott-Heron – Me and the Devil

Un po’ più lineari, solari, questi autori. Si mettono bene in evidenza con questo nome, YOU! Come se non bastassero le lettere maiuscole, come vedete hanno aggiunto al loro nome anche un punto esclamativo. Umn’originalità niente male, quindi, e anche la loro musica si fa notare, anzi, si fa ben ascoltare. Provate anche voi con questo To Disappear

YOU! – To Disappear

Può darsi che dopo svariati giri, questo brano ci faccia atterrare nel pianeta dei cantautori. Il protagonista di questo pezzo, infatti, si chiama James Yuill, ed il suo nome mi fa pensare sia in splendida solitudine. Accompagnato dalla sua bella musica, canta Sing Me A Song

James Yuill – Sing Me A Song                                                                                   mmsz

http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/m/mmsz/preview/fldr_2008_11_28/file000298848366.jpg

Inside Jack, si chiamano così. Il jack, oltre ad essere un nome, un jolly, ha anche un significato dal punto di vista acustico, sonoro. Loro, gli autori di questo brano, pensano bene di rimanere in ambito musicale. Il loro pezzo, infatti, si intitola Disco

Inside Jack – Disco    

Alla foresta, To the forest, il titolo di questo brano. Lì per rilassarsi, se è vero quello che c’è scritto tra parentesi (I need Some Peace). Ritmo della canzone, peraltro, abbastanza scatenato, e loro, sempre per rimanere in ambito naturalistico, sono i The Forest and The Trees – To the forest (I need Some Peace)  

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *